Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In un video urla "scimmie calabresi" ai tifosi del Cosenza: Daspo a supporter del Vicenza
INDIVIDUATO

In un video urla "scimmie calabresi" ai tifosi del Cosenza: Daspo a supporter del Vicenza

È stato individuato dalla Disog di Vicenza e dalla Polizia Postale l’autore delle video registrato allo stadio Menti con frasi le frasi razziste e insulti rivolti ai calabresi durante il match Vicenza-Cosenza. Si tratta di un 22enne vicentino senza precedenti che ha già ottenuto nel pomeriggio di oggi un Daspo di 5 anni da ogni evento calcistico e il divieto di avvicinarsi allo stadio di Vicenza nel raggio di 500 metri. Sul fronte penale invece la Procura avvierà un indagine per il tenore delle espressioni pronunciate nel video poi rimosso dai social.

Le reazioni

“Identificato lo pseudotifoso del Vicenza che ha insultato i calabresi. Per lui Daspo per 5 anni e indagine penale della Procura. Bene così. Adesso, in vista della partita di venerdì, si abbassino i toni e si pensi ad una gara che deve essere solo competizione sportiva e nulla più”. Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

«Faccio i complimenti al questore ed alla polizia di stato di vicenza che hanno immediatamente individuato e sanzionato con daspo l’incivile tifoso biancorosso , che ha pronunciato le gravissime offese al Cosenza ed ai calabresi diventate virali nei social» A dirlo il parlamentare azzurro vicentino Pierantonio Zanettin, tra i primi a biasimare l’accaduto. «Lo stadio non può essere considerato una zona franca - sostiene - e simili inaccettabili comportamenti vanno puniti con la massima severità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook