Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Presunte molestie a Belvedere, chiesto il processo per il professore
IL CASO

Presunte molestie a Belvedere, chiesto il processo per il professore

di
Cosenza, Cronaca
Liceo Classico "Campanella", Belvedere Marittimo

Chiesto il processo per il professore di Storia dell’arte dei “Licei” di Belvedere Marittimo nel Cosentino, accusato di molestie sessuali e tentata violenza sessuale ai danni di cinque studentesse dell’istituto superiore dell’Alto Tirreno cosentino. Il gip del Tribunale di Paola, Maria Grazia Elia, ha fissato per il prossimo 5 luglio l’udienza preliminare per valutare la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pubblico ministero Rossana Esposito nei confronti del docente. La richiesta del pm è stata notificata all’indagato e al suo difensore, l’avvocato Giorgio Cozzolino, e anche ai legali che rappresentano le parti offese, ovvero gli avvocati Francesco Liserre, Orsola Silvestri e Luigi Crusco.
Lo scorso marzo, tutto il Cosentino fu scosso dalla notizia del provvedimento del Gip di Paola che aveva disposto la «sospensione dall’ufficio di insegnante per un anno» nei confronti del 62enne. La notizia circolò alcune settimane dopo l’emissione del provvedimento ma il docente non era in servizio già da un po’ di tempo per motivi di salute. Sulle indagini c’è sempre stato e si mantiene ancora uno stretto riserbo soprattutto considerata la delicatezza della vicenda che ha coinvolto anche studentesse minorenni. Nella fase delle indagini preliminari la Procura di Paola (guidata dal procuratore capo Pierpaolo Bruni) aveva iscritto sul registro degli indagati un professore dell’istituto “I Licei” di Belvedere Marittimo con l’accusa di tentata violenza sessuale aggravata

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook