Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cassano, oltre due milioni e mezzo per l’ex palazzo del boss
IL CASO

Cassano, oltre due milioni e mezzo per l’ex palazzo del boss

di
Parte la ristrutturazione del bene sequestrato alla mafia. L’immobile ospiterà famiglie bisognose

Arriva il via libera per i 2,6 milioni di euro che serviranno per completare i due palazzi acquisiti all’ex boss della Sibaritide Giuseppe Cirillo. Con decreto del Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici, Politiche di Edilizia Abitativa, Vigilanza Aterp della Regione Calabria, nell’ambito delle Misure urgenti relative al Fondo Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, approvato e di altre misure per investimenti, “Sicuro, Verde e Sociale – Riqualificazione Edilizia Residenziale Pubblica”, il Comune jonico è stato destinatario dell’assegnazione di un finanziamento di 2,6 milioni di euro per lavori di Ristrutturazione e riqualificazione edilizia di due fabbricati, ubicati alla Contrada Bruscata Piccola di Sibari, con destinazione d’uso l’edilizia residenziale pubblica. La notizia era di qualche settimana fa ma ora vi è la certezza del decreto regionale. Viva e sentita, la soddisfazione espressa dal sindaco Gianni Papasso, che ha ringraziato – si legge in un comunicato stampa dell’ente – il Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Roberto Occhiuto, all’assessore regionale ai lavori pubblici e infrastrutture, Mauro Dolce e in particolare, all’assessore regionale Gianluca Gallo, per l’impegno profuso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook