Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, pronto soccorso da riorganizzare. Asp e Annunziata, piano comune
L'EMERGENZA

Cosenza, pronto soccorso da riorganizzare. Asp e Annunziata, piano comune

di
Vertice alla presenza del sub commissario ad acta Ernesto Esposito. «La situazione nella prima linea dell’ospedale cittadino è indecorosa e incivile nonostante gli sforzi del personale sanitario»

È nella prima linea dei nostri ospedali che, giorno e notte, si vive la tragedia di una sanità sprofondata in un declino inarrestabile. Il sistema-salute è diventato, in questi anni di sprechi, un albero della cuccagna tra piccoli e grandi sperperi. E la necessità di ridurre le spese ha finito per rendere i servizi assistenziali incapaci di vedere o sentire il lamento dei malati che arrivano ogni giorno nei Pronto soccorso. Gente che, su barelle o sedie fatiscenti, invoca il sacrosanto diritto all’assistenza e alle cure che viene spesso negato. Quei volti segnati dalla sofferenza sono l’emblema del fallimento della politica, nazionale e regionale. In questi tredici anni di tagli dolorosi al personale, di chiusure di reparti e di piccoli ospedali, l’assistenza sanitaria in Calabria e nel Cosentino, in particolare, è sparita dai radar dei vari commissari ad acta che si sono avvicendati a Catanzaro con risultati fallimentari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook