Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggressione al carcere di Cosenza contro un ispettore e un assistente capo
LA DENUNCIA

Aggressione al carcere di Cosenza contro un ispettore e un assistente capo

Lo ha comunicato il vice segretario generale Giulietta Torrella, raccontando come il detenuto si è scagliato contro i due uomini del personale penitenziario
aggressione, carcere, cosenza, Cosenza, Cronaca
Il carcere di Cosenza

"Violenta aggressione ai danni di un ispettore e un assistente Capo Coordinatore della Casa Circondariale di Cosenza: un detenuto problematico, con divieto di incontro con la popolazione detenuta, ha fatto resistenza nel rientrare nella stanza di pernottamento soffermandosi nella sezione”, a darne notizia è il vice segretario generale Giulietta Torrella.

“I colleghi insieme all’Ispettore con opera di convincimento sono riusciti a rientrare nella stanza, ma quando si apprestavano a uscire fulmineamente sono stati aggrediti con pugni in testa e al volto dal detenuto. Ancora una volta il personale di Polizia Penitenziaria si ritrova da solo ad affrontare il problema sempre più frequente di detenuti psichiatrici/ problematici, rischiando la propria incolumità per preservare la sicurezza di un’intera sezione a causa di soggetti reclusi che dovrebbero essere curati ancora prima di essere rinchiusi che riescono a destabilizzare la sicurezza di interi reparti contravvenendo e facendo contravvenire le regole che cadenzano l’organizzazione della vita penitenziaria di una struttura penitenziaria. L’Ispettore e l’Assistente Capo Coordinatore sono ancora in pronto soccorso affidati alle cure dei sanitari del nosocomio cittadino.”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook