Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, Pediatria nell’elenco dei reparti a rischio
OSPEDALE

Castrovillari, Pediatria nell’elenco dei reparti a rischio

di
Il consigliere regionale Laghi (Dema) avverte: in pochi giorni trasferiti due anestesisti

C'è anche la Pediatria tra i reparti a rischio chiusura. Il consigliere regionale, Ferdinando Laghi, lancia l'ennesimo allarme che riguarda questo prezioso avamposto deputato alla tutela dei piccoli indifesi. La Pediatria, e questo più volte, sempre nel corso degli anni passati, è finita al centro di clamorose proteste da parte dei genitori dei piccoli. Alcune si sono consumate davanti il presidio medico del Pollino. Il 2 dicembre del 2019, infatti, tanti i genitori, ma anche i camici bianchi del presidio medico effettuarono una lunga manifestazione di protesta proprio per chiedere il rafforzamento di questa preziosa Unità operativa. Il periodo di emergenza fu abbastanza lungo, tanto che il sindaco della città di Castrovillari, Domenico Lo Polito, scelse di chiedere un tavolo al prefetto di Cosenza proprio sui seri problemi sanitari del nosocomio. Il consigliere Laghi, però, stavolta lancia anche un appello per gli anestesisti: in pochi giorni si sono consumati due trasferimenti. Una sorta di record negativo che ha un significato abbastanza preciso: «Le criticità – sostiene l'esponente del gruppo consiliare “De Magistris presidente” – continuano a piovere sull’Ospedale di Castrovillari. Questa volta i problemi, gravi e urgenti, tanto per cambiare, sono due in una volta».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook