Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, porto abusivo di armi. Due persone denunciate
I CONTROLLI

Castrovillari, porto abusivo di armi. Due persone denunciate

di

Gli agenti del commissariato di Castrovillari hanno deferito in stato di libertà due persone per porto abusivo di arma propria. In particolare il personale della Squadra Volante del Commissariato, impiegato in specifici servizi sia nel centro cittadino che nei comuni limitrofi, deferivano due persone per il reato di detenzione, trasporto e porto abusivo di arma propria. Gli agenti del Commissariato hanno notato un veicolo “Opel Corsa” con un due persone a bordo che, dall’incertezza dei movimenti, intuivano che si trattava di individui sospetti.

Allarmati da tale comportamento, il personale operante su strada bloccava l’autovettura, riscontrando che il conducente, oltre ad essere privo di patente di guida era gravato da precedenti penali con l’ avviso orale in atto. Si procedeva, così, alla perquisizione del veicolo ove venivano rinvenuti e sequestrati, armi da punta e da taglio in riferimento alle quali entrambi i soggetti non fornivano alcuna motivazione in merito alla loro destinazione d’uso. Espletate le formalità di rito, i due fermati venivano denunciati in stato di libertà per detenzione, trasporto e porto abusivo di arma propria. Continua, chiaramente, l'attività di prevenzione dei reati e di controllo del territorio da parte dei poliziotti del Commissariato di Castrovillari, sempre in strada con l'obiettivo di assicurare la giusta cornice di sicurezza all'interno di un comune abbastanza difficile da controllare, poiché i suoi confini vanno dai monti del Pollino sino alla Piana di Cammarata e al mar Ionio. Un territorio sconfinato in cui ultimamente si è focalizzata l'azione di contrasto dei reati da parte delle forze di Polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook