Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, le scuole scoprono i nuovi presidi: molti con la valigia
INCARICHI

Cosenza, le scuole scoprono i nuovi presidi: molti con la valigia

di
Attesa per l’esito dei trasferimenti relativi ai dirigenti scolastici, 48 hanno chiesto di tornare in Calabria da altre regioni. In provincia almeno 15 sedi aspettano il nuovo capo d’istituto

Presidi in attesa. Saranno pubblicati oggi gli elenchi relativi alle conferme degli incarichi per i dirigenti scolastici in scadenza di contratto, agli affidamenti e mutamenti degli incarichi dirigenziali, alla mobilità interregionale in entrata. I dirigenti non compresi in questi elenchi sono confermati nella sede di incarico in continuità di servizio. Un passaggio chiave per organizzare al meglio il prossimo anno, considerato il ruolo fondamentale svolto dai presidi nella vita di ogni istituto. Delle disponibilità relative ai dirigenti s’è parlato nei giorni scorsi a Catanzaro nella sede dell’Usr in un incontro tra le sigle sindacali e il direttore generale Antonella Iunti.

I numeri

Sono state confermate le venticinque istituzioni scolastiche disponibili per i mutamenti degli incarichi dirigenziali al netto dei vari accantonamenti: 15 sedi, corrispondenti al 60% dei posti, da destinare alla mobilità interregionale in entrata e le rimanenti 10 sedi a favore delle assunzioni in ruolo.
«Successivamente, alla luce della legge n. 79 del 29 giugno 2022, di conversione del decreto legge 36/2022, che consente di utilizzare le sedi normo-dimensionate in deroga per le operazioni di mobilità dei dirigenti scolastici e per le assunzioni – spiega una nota della Uil Scuola per la quale a Catanzaro c’era Mauro Colafato – l'Amministrazione ha comunicato il dato complessivo delle disponibilità, pari attualmente a 42 sedi, comprensivi dunque dei posti in deroga precedentemente accantonati. Il ricalcolo, a fronte delle predette percentuali rimaste ovviamente invariate, ha determinato una disponibilità di sedi utili per la mobilità interregionale in entrata incrementata di ulteriori 25 posti, portando a 40 le istituzioni scolastiche disponibili per i trasferimenti da fuori regione».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook