Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dirigente della Polizia locale, a Corigliano Rossano il concorso è tutto da rifare
LA SELEZIONE

Dirigente della Polizia locale, a Corigliano Rossano il concorso è tutto da rifare

di
Nessun candidato è stato ammesso alla prova orale

Il comando di Polizia locale di Corigliano Rossano dovrà rimanere ancora senza dirigente a capo del presidio dei Vigili urbani della città. Sarà tutto da rifare il concorso di dirigente, bandito dal Comune.
Nessuno dei tre candidati superstiti, che hanno sostenuto la seconda prova scritta, lo scorso 27 luglio, è stato ammesso alla prova orale dalla commissione esaminatrice presieduta dal Prof. Giuseppe Amarelli che ha comunicato l’esito, pubblicato sul sito del Comune. Nessuno dei tre candidati ha raggiunto il punteggio di 21 necessario per accedere alla prova orale. I tre si sono fermati a 12 , 15 e 14 punti. Alla seconda prova scritta erano stati ammessi tre candidati, a seguito della prima prova tenutasi in data 26 luglio scorso ed alla quale hanno partecipato sette candidati rispetto ai diciannove regolarmente ammessi. La traccia, sorteggiata tra 3, sicuramente pertinente al ruolo da ricoprire riguardava “la procedura di affidamento in concessione del servizio di rimozione, trasporto e custodia dei veicoli”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook