Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abuso di sostanze alcoliche, boom tra giovanissimi di Cosenza
IL FENOMENO

Abuso di sostanze alcoliche, boom tra giovanissimi di Cosenza

di
Nei giorni scorsi un ragazzino è finito in ospedale

Movida sfrenata. Dopo quasi tre anni di pandemia, di restrizioni, di lezioni on line e coprifuoco, i giovani hanno voglia di divertirsi e di abbandonarsi al divertimento. Che, però, non sempre è un sano divertimento. Nelle ultime settimane, infatti, in città e provincia si sono verificati alcuni episodi inquietanti che hanno visto come protagonisti minorenni in preda ai fumi dell’alcol.
Uno dei più recenti e dei più gravi è quello che si è verificato sabato scorso sulla spiaggia di Amantea quando un ragazzino di Spezzano Sila si è sentito male mentre si trovava con gli amici sulla spiaggia della cittadina tirrenica. Da quanto è stato ricostruito, il giovane stava trascorrendo una giornata al mare con gli amici – tutti minorenni – abusando di bevande alcoliche. I ragazzi, presi dalla goliardia del momento, avrebbero alzato il gomito e senza pensare alle conseguenze avrebbero gettato in acqua il ragazzino. Uno scherzo che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche. Infatti, il giovane si è sentito male tanto da rendere necessario l’arrivo dell’elisoccorso. I sanitari del 118 sono prontamente intervenuti per soccorrere il ragazzo per il quale però è stato necessario il trasferimento in ospedale in coma etilico. Pochi minuti dopo, anche un altro ragazzino della stessa comitiva si è sentito male perché «aveva bevuto troppo». Sull’episodio di Amantea hanno avviato accertamenti anche i carabinieri della locale stazione. Ma quanto accaduto ha destato molta preoccupazione nei genitori di tanti giovani del Cosentino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook