Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corse notturne e strade pericolose a Montalto Uffugo, la lista si allunga
INDAGINI

Corse notturne e strade pericolose a Montalto Uffugo, la lista si allunga

di
A Montalto Uffugo i residenti sono sempre più preoccupati e hanno chiesto l’intervento dei carabinieri e della Municipale

La lista delle strade pericolose si allunga. L’alta velocità delle automobili fa ormai da padrona sulla viabilità del territorio e la preoccupazione tra i cittadini aumenta.
Via Manzoni, via Trieste, Collina Salerni, via Mesca, via Lucchetta, sono solo alcune delle arterie che si sono trasformate in dei veri e proprio circuiti da corsa. A queste si aggiunge anche via Sant’Antonello, per la quale alcuni residenti hanno anche protocollato una richiesta di intervento ai carabinieri e alla polizia municipale. «Segnaliamo all’attenzione dell’Amministrazione comunale, nonché al comando della polizia municipale e al comando dei carabinieri – spiegano questi cittadini – che, dopo tante sollecitazioni con relazione scritte e protocollate effettuate diverse volte senza aver avuto segnali positivi affinché si risolvesse il problema, purtroppo in via Sant’Antonello, sia sulla strada adiacente all’incrocio che porta a sinistra verso la chiesetta che dall’altra che svolta a destra, di sera si trasforma in una pista di formula 1. È insostenibile che ogni sera ci siano sia macchine che motorini che scorrazzano a forte velocità, con la paura che possano investire qualche pedone. Siamo stanchi di non poter uscire da casa a farsi in tranquillità due passi. Chiediamo – concludono i residenti – con la massima urgenza un intervento per l’installazione dei rallentatori e possibilmente di vigilare spesso la zona con pattuglie di vigili e carabinieri».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook