Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, ottantenne dializzato senza il servizio trasporto
IL CASO

Rende, ottantenne dializzato senza il servizio trasporto

di
L’anziano è su una sedie a rotelle

Ex paziente oncologico, costretto su una sedia a rotelle, adesso in dialisi, gli viene negato il diritto al trasporto pubblico sanitario verso l’ospedale di Paola. Succede ad un ottantenne di Rende che, dai primi di agosto, dopo un ricovero d’urgenza che lo ha portato al trattamento dialitico, sta vivendo un vero e proprio calvario, costretto a lottare non solo contro le molte patologia che non gli danno tregua ma anche contro un sistema sanitario che troppo spesso non riconosce i diritti del malato.
L’anziano, infatti, si trovava in vacanza a Fuscaldo, quando l’aggravarsi delle sue condizioni di salute lo hanno fatto finire in dialisi presso il nosocomio paolano. Da Fuscaldo a Paola l’uomo è stato per qualche giorno trasportato con un mezzo sanitario attrezzato, poi, però sospeso perché non più disponibile. Da qui l’inizio dell’odissea per l’ottantenne, che ha dovuto far ritorno presso la sua residenza rendese ma che adesso si ritrova senza più un mezzo adeguato alle sue condizioni fisiche, che non gli permettono di deambulare, per potersi sottoporre alla prestazione emolitica.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook