Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Anno scolastico a Cosenza, Caruso: attuare strategie per combattere la dispersione
IL MESSAGGIO

Anno scolastico a Cosenza, Caruso: attuare strategie per combattere la dispersione

Cosenza, Cronaca
Il sindaco Franz Caruso
Il sindaco di Cosenza Franz Caruso è stato presente, questa mattina, nel plesso scolastico dello Spirito Santo per l'apertura del nuovo anno scolastico. Tutti gli assessori comunali e i consiglieri delegati si sono recati in diversi altri istituti scolastici della città.
 “In occasione dell’apertura del nuovo anno scolastico auguro, a nome mio personale e dell’intero Esecutivo Municipale, a tutti gli studenti, alle loro famiglie, al corpo docente e non docente di tutte le scuole della città di Cosenza di ogni ordine e grado un anno di lavoro intenso, sereno e proficuo”. E’ quanto ha affermato Caruso nel suo messaggio di augurio al mondo della scuola per l’inizio del nuovo anno scolastico.
“La scuola – prosegue il Primo Cittadino - nel mio programma riveste una rilevanza particolare perché essa rappresenta un presidio di cultura e di legalità, in cui non solo si educano i nostri giovani, ma in cui si coltivano grandi valori e ideali sui quali si formano le coscienze delle nuove generazioni.
Guardo con rispetto, fiducia e stima al mondo della scuola, con cui abbiamo avviato una buona interazione e con cui intendo consolidare una collaborazione proficua a beneficio dei ragazzi e delle loro famiglie. In questa circostanza ribadisco il mio personale impegno e quello dell’intera Amministrazione Comunale, che ho l’onore e l’onere di guidare, a sostenere e valorizzare il ruolo della scuola. Tantissimo dovremo fare perché in nessun modo la scuola sia un luogo di esclusione o di emarginazione, ma sia accessibile a tutti, attuando strategie utili per combattere la dispersione scolastica, motivare e stimolare i giovani che hanno pagato il prezzo più alto alla pandemia, non ancora del tutto e completamente debellata.  Ed è proprio ai giovani cosentini che rivolgo il mio accorato invito: credete sempre e fino in fondo in voi stessi, riponendo fiducia nelle vostre possibilità ricercando il confronto e la riflessione; coltivate con determinazione i vostri sogni impegnandovi al massimo.
A quanti operano nella scuola rivolgo, inoltre, il mio personale ringraziamento, consapevole del ruolo fondamentale che essi svolgono e che portano avanti, combattendo tra mille difficoltà quotidiane.
In questo contesto è ancora più dirimente il compito degli insegnati chiamati a promuovere non solo la crescita culturale della nostra società, ma anche e soprattutto quella umana e sociale inculcando nei nostri giovani ideali di solidarietà, tolleranza e l’impegno per la Pace, quanto mai indispensabile atteso il perdurare del drammatico conflitto che si sta consumando nel cuore della nostra Europa ed in molte altre parti del mondo”.
“La scuola è un bene prezioso – conclude il sindaco Franz Caruso -  tra i più preziosi del nostro Paese perché in esso è riposto il futuro dell’Italia. Proteggiamolo e valorizziamolo insieme, ognuno con le proprie competenze, per assicurarci un domani migliore.
Buon inizio di anno scolastico a tutti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook