Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Impianto di San Sago a Tortora, ambientalisti allarmati
AMBIENTE

Impianto di San Sago a Tortora, ambientalisti allarmati

di
Documento firmato dalle associazioni tirreniche

Le associazioni ambientaliste dell’Alto Tirreno cosentino sono molto preoccupate per il futuro dell’impianto di depurazione in località San Sago a Tortora. In un documento congiunto – firmato da Italia Nostra-Sezione Alto Tirreno cosentino; Legambiente Circolo Riviera dei Cedri; Wwf Calabria; Citra Lipu coordinamento Calabria e dal Comitato Difesa Ambiente Diamante-Cirella – le associazioni rendono noto che il prossimo 11 ottobre è stata riconvocata la Conferenza dei Servizi «decisoria per ultimare il procedimento per il rinnovo dell’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) per la riapertura dell’impianto di eliminazione rifiuti pericolosi e non che si trova in località San Sago del comune di Tortora con scarico nel torrente Pizinno, quindi nel fiume Noce e poi nel mare».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook