Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Cosenza scricchiola il fronte delle cosche: Danilo Turboli nuovo collaboratore di giustizia
TESTA DEL SERPENTE

A Cosenza scricchiola il fronte delle cosche: Danilo Turboli nuovo collaboratore di giustizia

di
Cosenza, Cronaca
Danilo Turboli

Il fronte delle cosche comincia a scricchiolare. Danilo Turboli, 36 anni, ritenuto esponente dei clan confederati di Cosenza e Rende, ha scelto di collaborare con la giustizia. L'uomo coinvolto nella inchiesta della Dda di Catanzaro "Testa del serpente," è stato condannato a 7 anni e 2 mesi di carcere. Turboli viene considerato vicino a Roberto Porcaro, indicato come uno dei capi della mafia cosentina arrestato per ordine Nicola Gratteri il primo settembre scorso nell'ambito della maxioperazione Reset.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook