Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il lungofiume di Paola ancora senza un’identità
LE SCELTE

Il lungofiume di Paola ancora senza un’identità

di
Diviso tra pubblico e privato non decolla

Il lungofiume diviso tra pubblico e privato. Il Comune con il Piano di recupero urbano ha previsto a suo tempo la realizzazione di più interventi nell’area centrale accanto e sotto la villa comunale.
Risulta quanto mai opinabile la scelta di affidare a privati parte dell’area del lungofiume. Una buona fetta di quello che avrebbe dovuto diventare il volano di quella riqualificazione e l’anello di congiungimento tra centro storico e marina è stato da tempo recintato ed è adesso affidata a privati. La sponda sinistra del fiume è interdetta da una recinzione che sposta di fatto i visitatori sull’altro versante a destra per raggiungere l’area attrezzata a parco giochi e l’anfiteatro adiacente.
Le opere relative al Pru ricordiamo hanno riguardato un asse viario di congiunzione tra viale libertà e corso Roma, la realizzazione di un parcheggio a terrazze e una vasta area adibita a parcheggio, un parco giochi per bambini con adiacente bar, quindi le opere nel canalone del torrente ripulito e attrezzato con percorsi pedonali che dalla villa conduce all’anfiteatro e alle porte della Marina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook