Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, stretta della Polizia sulla vendita di alcolici ai minori
LA DECISIONE

Rende, stretta della Polizia sulla vendita di alcolici ai minori

di
Controlli a tappeto in tutta l’area urbana. Il fenomeno appare in crescita: sospesa la licenza a un bar
Cosenza, Cronaca
Il questore di Cosenza Michele Spina

I “vizi” dei giovani. L’aumento del consumo di sostanze alcoliche e di stupefacenti sembra travolgere il mondo dei minori. I numeri raccontano di un fenomeno in crescita parossistica: gli accessi ai presidi ospedalieri, i procedimenti istruiti dalla Procura per i minori di Catanzaro, le evidenze che emergono dai Sert, gli sviluppi delle indagini svolte dalle procure di Cosenza, Castrovillari e Paola, confermano dati preoccupanti. Dati riguardanti pure la popolazione adulta, come spiega Maria Francesca Amedola, responsabile del servizio di Alcologia dell’Azienda sanitaria proviciale: in Calabria sono 1400 le persone sotto cura nei centri per le dipendenze e ben 400 nella sola provincia di Cosenza. Spesso al consumo di sostanze alcoliche si accompagna la ludopatia, con risultati devastanti dal punto di vista economico per i ludopatici e le loro famiglie»,
Il questore Michele Spina che da quando è arrivato in città ha implementato i controlli nell’area del capoluogo, ha spedito i suoi poliziotti a verificare cosa accade nei locali di ritrovo dopo il calar delle tenebre. L’alto dirigente di polizia ha letto rapporti e missive arrivati negli uffici di via Palatucci, sul consumo smodato di superalcolici da parte di tanti ragazzini e ha deciso d’intervenire.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook