Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La strage del cimitero a San Lorenzo del Vallo, ergastolo per Luigi Galizia
CORTE DI APPELLO

La strage del cimitero a San Lorenzo del Vallo, ergastolo per Luigi Galizia

di
Cosenza, Cronaca
"Luigi Galizia uccise le donne per vendicare il fratello"

Ergastolo. La Corte di assise di appello di Catanzaro ha confermato la condanna al carcere a vita di Luigi Galizia, 40 anni, ritenuto l’esecutore materiale della cosiddetta “strage del cimitero” in cui persero la vita, il 31 ottobre del 2016, Edda Costabile e Ida Attanasio. Le due donne vennero uccise a colpi di pistola mentre erano intente a pregare nella cappella di famiglia. Si tratta del secondo processo di appello celebrato nei confronti di Galizia che - secondo l’accusa - agì per vendicare la morte del fratello, Damiano, assassinato il 26 aprile del 2016, a Rende, da Franco Attanasio, figlio di Edda e fratello di Ida, che poi venne arrestato e confessò la paternità del delitto. Il nuovo dibattimento di secondo grado è stato deciso dalla Corte di Cassazione che, il 27 maggio dello scorso anno, annullò la condanna al carcere a vita di Galizia. Il quarantenne, difeso dagli avvocati Cesare Badolato e Pierpaolo Rivello, venne successivamente scarcerato. L'uomo si è sempre protestato innocente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook