Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gas “ribelle”, terzo allarme in un mese nella scuola di Rende: bimbi ancora evacuati e genitori furiosi
CAOS

Gas “ribelle”, terzo allarme in un mese nella scuola di Rende: bimbi ancora evacuati e genitori furiosi

di
Altra mattinata movimentata: nuovo sopralluogo dei Vigili del fuoco, poi il via libera al rientro

Tre volte in poco più di venti giorni. Se non si tratta di uno scherzo di cattivo gusto allora, evidentemente, qualcosa non va nella scuola Stancati. Uno dei plessi più importanti della città, con quasi 800 studenti, tra l’altro. Ieri mattina nuovamente l’allarme dei genitori e la paura. Il terzo in un mese. Fuga di gas? «No», secondo il rapporto, ancora una volta, dei vigili del fuoco. Dopo diversi minuti, l’ennesimo sopralluogo e poi la decisione di far rientrare i ragazzi. Nel frattempo però, intorno alla scuola, traffico paralizzato e genitori letteralmente inviperiti.
La dirigente Simona Sansosti, «pur non rilevando odori sospetti, precauzionalmente, insieme al Rspp ordinava l’interruzione della fornitura di gas all’impianto termico e informava il Comune di Rende affinché disponesse un controllo accurato dell’impianto. Contestualmente all’arrivo dei tecnici comunali e della ditta manutentiva, i Vigili del Fuoco, nel supervisionare i controlli, insieme agli stessi, come da protocollo, disponevano una evacuazione in via precauzionale solo per il tempo ritenuto strettamente necessario. Infatti, dopo circa 20 minuti, i Vigili del Fuoco consentivano il rientro nell'edificio del personale e degli studenti», si legge in una nota ufficiale della scuola.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook