Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acquappesa, comitato di autotutela contro l'inquinamento elettromagnetico
AMBIENTE

Acquappesa, comitato di autotutela contro l'inquinamento elettromagnetico

di

Nascerà ad Acquappesa un comitato di autotutela ambientale. Il problema dell'antenna di telefonia mobile vicino alle scuole è il tema dell'incontro organizzato dalla sezione Wwf "Calabria Citra" lunedì 19 dicembre 2022, ore 17 e 30, presso la sala parrocchiale della Marina di Acquappesa.

“In seguito all’avvio delle opere - scrivono gli ambientalisti - per l'installazione di un'antenna di telefonia mobile della Wind 3 e in seguito all’atto di indirizzo formulato dal sindaco e dalla giunta con delibera del 9 dicembre rispetto al quale non si conoscono ancora gli effetti, abbiamo registrato come sezione del Wwf il bisogno generalizzato da parte della cittadinanza di recuperare margini di decisione democratica attraverso il confronto aperto teso a far emergere le preoccupazioni collettive sui rischi del nuovo campo magnetico soprattutto per il fatto che è a pochi metri dall’edificio scolastico e in una zona ad alta densità di popolazione. E di ritrovare anche spazi in cui elaborare proposte che mitighino gli effetti del fenomeno elettromagnetico, rasserenando gli animi, e recuperare così forme di governabilità democratica”. All’incontro, oltre a cittadini e associazioni, saranno presenti il presidente della sezione, Giuseppe Rogato, il delegato, Fabio Spinelli e l’organizzatrice Francesca Rennis. Dall’incontro dovrebbe nascere una nuova petizione e la formazione di un Comitato che si occupi del caso specifico di inquinamento elettromagnetico e di altre problematiche ambientali anche in rete con le diverse realtà associative del territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook