Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Natale a Cosenza, la crisi frena gli acquisti: "Prezzi improponibili"
I RINCARI

Natale a Cosenza, la crisi frena gli acquisti: "Prezzi improponibili"

In questi giorni nei negozi del capoluogo bruzio non si respira la tradizionale frenesia frenesia natalizia con la corsa agli acquisti. A risentirne maggiormente sono le famiglie con bambini.

Un Natale all’insegna della crisi. Le famiglie cosentine si stanno preparando a trascorrere le festività angosciate dal rincaro dei prezzi, dopo lo shock della pandemia causata dal Covid 19. L’inflazione sta già determinando i suoi effetti negativi. In questi giorni nei negozi del capoluogo bruzio non si respira la tradizionale frenesia frenesia natalizia con la corsa agli acquisti. A risentirne maggiormente sono le famiglie con bambini.

Fabiola Nudo fa l’infermiera ed è mamma di tre bambini di età compresa tra i cinque e gli undici anni. Sa che quest’anno sarà difficile perchè l’aumento dei prezzi e in generale il rincaro del costo della vita stanno creando molti problemi. «Dobbiamo fare delle rinunce quest’anno - ha detto all’AGI la giovane mamma -. In primis abbiamo deciso di non trascorrere il cenone di Capodanno fuori. Avevamo provato a prenotare in qualche ristorante in città, ma i prezzi erano improponibili per una famiglia di cinque persone come la nostra. Quindi trascorreremo il 31 dicembre a casa con gli amici. Ma ci sono anche altre rinunce: non faremo i classici regali di Natale a parenti e amici. La mia priorità sarà solo quella di comprare i doni ai miei bimbi perchè sono piccoli e loro non devono rinunciare ai regali. Sarà un Natale con qualche rinuncia in più ma sono sicura che non mancherà l’amore che è l’unica cosa che basta per essere davvero felici».

La signora Carmela ha 82 anni e vive in centro con la sua pensione. Per lei questo è il primo Natale «così caro». «Considerata anche la mia età - ha detto - non sono una persona che spende molto. Ma quest’anno mi è bastato fare la spesa al supermercato per vedere i prezzi triplicati. Diventa difficile anche comprare qualche panettone; per non parlare del prezzo dei torroni che è davvero alto. Non è facile per una persona anziana affrontare economicamente il Natale e lo e soprattutto per una famiglia». C'è chi ha deciso di trovare soluzioni alternative per esempio facendo acquisti su Amazon.

«Quest’anno - ha detto Clara, giovane avvocato - ho deciso di comprare i regali di Natale su Amazon. Trovo offerte on line e spero di poter così soddisfare i desideri di molti senza spendere molto». Ma qualcuno ha pensato invece di fare da sè. «Non posso spendere soldi per fare regali - ha raccontato un’anziana signora - e allora ho pensato di creare dei regali usando la mia creatività. Per esempio, uso i barattoli vuoti, li decoro e li riempio di cioccolate».

Non sarà facile, in tempi di crisi, anche fare la spesa per i tradizionali cenoni di Natale. Alcuni cittadini hanno pensato di fare la spesa in anticipo perchè «ci saranno sicuramente rincari nel periodo di Natale». Altri, invece, rinunceranno ai piatti più elaborati e al pesce più costoso «perchè l’importante- dicono - è stare insieme»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook