Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, inchiesta sulla nomina del direttore di Cardiologia
SANITA'

Corigliano Rossano, inchiesta sulla nomina del direttore di Cardiologia

di
Indagine della Guardia di Finanza a Corigliano Rossano dopo la denuncia di un medico ospedaliero. Procedono i Pm di Castrovillari
Cosenza, Cronaca
L'ospedale Giannettasio di Rossano

La direzione della... discordia. La procura di Castrovillari ha aperto un fascicolo d’inchiesta sulla procedura seguita dall’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza per la nomina del direttore facente funzioni del servizio di Cardiologia nell’ospedale “Giannettasio” di Corigliano Rossano.
Il procuratore Alessandro D’Alessio ha infatti ricevuto l’esposto-denuncia presentato nel gennaio scorso da un medico ospedaliero che paventava all’epoca la possibilità che potessero esservi delle “anomalie”. Il magistrato, che vanta una grande esperienza professionale, ha perciò cominciato a seguire il caso. Nell’aprile successivo è stata completata la procedura relativa al cosiddetto “avviso interno” pubblicato per valutare ovviamente le capacità e attitudini dei possibili candidati. I partecipanti al “concorso” - il termine è improprio ma rende il senso di quanto è avvenuto - sono stati quattro. Tutti dotati di adeguato bagaglio professionale. Alla fine della valutazioni l’incarico è stato ritualmente assegnato così come prevede la vigente normativa. E il nuovo direttore facente funzioni è stato nominato dall’allora responsabile dell’Asp bruzia, Vincenzo Laregina, nel maggio scorso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook