Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Belvedere, aggredì medico vaccinatore. Condanna a un anno e 8 mesi
L'INCHIESTA

Belvedere, aggredì medico vaccinatore. Condanna a un anno e 8 mesi

Sul banco degli imputati un uomo di Tortora. Il medico riportò lesioni e fu portato in ospedale
Cosenza, Cronaca
Il tribunale di Paola

Il giudice del Tribunale di Paola, Roberta Carotenuto, ha condannato a un anno e otto mesi di reclusione, pena sospesa, Francesco Miceli, da tempo residente a Tortora. L’uomo era accusato di lesioni personali gravi e minacce aggravate nei confronti di Raffaele D’Amante, medico vaccinatore, all’epoca dei fatti responsabile del punto vaccinale di Belvedere Marittimo, ritenuto responsabile, dall’imputato, dell’insorgenza dello spettro autistico a danno del proprio figlio, a seguito della somministrazione della terza dose di vaccino esavalente.
I fatti risalgono al mese di giugno del 2017 quando i riflettori nazionali furono puntati sull’Alto Tirreno cosentino. Il dottore D’Amante fu aggredito e riportò lesioni gravi tali da finire in ospedale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook