Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, barboncino ucciso da un pitbull randagio a Schiavonea
AGGRESSIONE

Corigliano Rossano, barboncino ucciso da un pitbull randagio a Schiavonea

Il cane è stato individuato, catturato e trasferito in un ricovero. Si cerca il proprietario

Ancora un caso di un cane di proprietà sbranato da un altro cane. Un episodio che non è direttamente collegabile al fenomeno del randagismo che imperversa in città, ma che fa riesplodere le polemiche. L’aggressione è avvenuta a Schiavonea dove un barboncino stava passeggiando con il padrone. Alla vista di un pitbull che si stava avvicinando l’uomo ha preso in braccio il proprio cane, ma questo gesto comunque non ha evitato il dramma. Il pitbull si avventato sul barboncino, con una furia tale fino ad ucciderlo. Il cane che ha aggredito il cagnolino si presentava per altro con collare e microchip, quindi non era uno dei cani randagi che fanno parte dei numerosi branchi che si incontrano sul lungomare di Schiavonea. Il caso ha voluto che in quel momento passasse una pattuglia della polizia municipale a cui è stata denunciata la cosa. Da qui l’allerta degli accalappiacani che sono intervenuti e dopo aver catturato il pittbull lo hanno trasferito nel canile di Cassano, mentre è partita la ricerca del proprietario proprio attraverso il chip che dovrebbe far risalire alla sua identificazione tramite l’anagrafe canina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook