Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Cosenza, il conservatorio “Giacomantonio” vuole creare una rete artistico-culturale
L'INIZIATIVA

Cosenza, il conservatorio “Giacomantonio” vuole creare una rete artistico-culturale

La soddisfazione del maestro Francesco Perri: “Sono molto orgoglioso per questa importante azione”

Il Conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza ha pubblicato un bando per enti pubblici e privati riservato alla produzione (con scadenza 31 agosto), alla collaborazione e alla creazione di una rete artistico culturale che possa per la prima volta entrare sul territorio dell’area urbana della provincia di Cosenza.

“Sono molto orgoglioso - afferma il direttore del Conservatorio di Cosenza, maestro Francesco Perri- per questa importante azione rivolta ad enti pubblici e privati per manifestazioni di interesse riservate alla produzione”. Il Conservatorio di Cosenza cambia per la prima volta il suo approccio verso il territorio. Attraverso una forte rete/filiera musicale sarà possibile tentare di creare una diversificata offerta musicale in cui ci siano per la prima volta diversi interlocutori a lavorare insieme. “Cosenza, città della musica” sarà un brand in cui l’istituzione musicale cosentina intenderà accogliere ed abbracciare molte istituzioni ed associazioni del territorio. “In questo particolare periodo storico sarà importante fare rete, attraverso la musica, stabilire relazioni e sviluppare economie future per i giovani. Ringrazio - ribadisce il direttore Perri - tutti coloro che hanno favorito e contribuito alla realizzazione di questa storica azione per Cosenza”.

Dopo otto mesi di nuova direzione, il ruolo della musica per Cosenza può rivelare sicuramente opportunità diverse da costruire per i prossimi anni. “Serve lucidità per costruire opportunità di sviluppo - segue il presidente, prof. Luigino Filice. Un primo passo, coerente con la strategia che il Conservatorio si sta dando, di collaborazione forte e visibile con il territorio".

Il progetto guarda con molta attenzione al marketing territoriale, legato alla musica, in cui le strategie di comunicazione e le interazioni nuove sono poste alla base di una ripartenza attesa- ed auspicata- da tutti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook