Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Unical, il successo del prof. Mario Caligiuri: partecipazione, collegialità, legalità
UNIVERSITA'

Unical, il successo del prof. Mario Caligiuri: partecipazione, collegialità, legalità

di

Partecipazione, collegialità, legalità: questi i principi cardine al centro dell’attività accademica di Mario Caligiuri, coordinatore da un anno del Corso di Studio Unificato in Scienze dell’Educazione e Scienze Pedagogiche dell' Unical. Caligiuri è alla guida di uno dei corsi di studio dell’ateneo di Arcavacata con il maggior numero di studenti iscritti, oltre mille. 

Il rilancio delle relazioni istituzionali

In dodici mesi difficili, complicati dalla pandemia che ha reso e rende complesse le interazioni con gli studenti e la qualità del lavoro accademico, essendo di fatto assenti i contatti umani, Caligiuri, lavorando in stretto contatto con il Dipartimento, è riuscito a rilanciare le relazioni istituzionali tra organi accademici e la proficua collaborazione con il Corso di Studio Magistrale in Scienze della Formazione Primaria. Una collaborazione sviluppata  anche attraverso la ricostituzione del Comitato per la gestione della attività didattiche e organizzative dei percorsi di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità della scuola dell’infanzia e primaria e della scuola secondaria di I e II grado.

Risultati raggiunti e prossimi obiettivi

Centralità è stata data alla legalità amministrativa attraverso la redazione dei regolamenti del corso di studio triennale e magistrale, che sono in via di approvazione definitiva da parte del Senato Accademico e che dovevano essere rivisti già da tempo. Nell'illustrare ai colleghi i risultati raggiunti in questo intenso anno di lavoro, Mario Caligiuri ha pure indicato gli obiettivi del prossimo anno accademico. Quali sono? Eccoli: costruzione di una rete formativa permanente tra università e realtà professionali attive nell’ambito socio-assistenziale e socio-educativo per individuare nuove prospettive occupazionali, di formazione professionale e di tirocinio; ulteriori assemblee con gli studenti; mappatura delle capacità cognitive per intervenire sulle carenze di apprendimento; costituzione dell’Associazione Alumni; rafforzare le progettualità istituzionali con Scienze della Formazione Primaria; potenziare l’attività di orientamento.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook