Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Agente ucciso 40 anni fa, Paola commemora Antonio Bandiera
IL RICORDO

Agente ucciso 40 anni fa, Paola commemora Antonio Bandiera

di

Si sono tenute stamattina nella cappella del Commissariato di Polizia di Stato di Paola le commemorazioni dell’agente Antonio Bandiera. L’iniziativa si è svolta alla presenza del dirigente Giuseppe Zanfini, del sindaco di Paola, Giovanni Politano, della famiglia, degli agenti del locale commissariato e di don Ernesto Piraino che ha anche benedetto la lapide posta all’ingresso. Bandiera era originario di Sangineto e venne ucciso assieme al collega Mario De Marco sul lungomare di Salerno. Il 26 agosto 1982 un gruppo di quindici terroristi delle Brigate Rosse assaltò due autocarri dell’Esercito per impossessarsi delle armi dei militari. Gli agenti Bandiera e De Marco, componenti di una Volante della Questura, intervennero. I brigatisti aprirono il fuoco sparando all’impazzata uccidendo l’agente Bandiera e ferendo mortalmente l’agente De Marco (deceduto poi tre giorni dopo). Otto persone, tra civili e militari vennero gravemente feriti ed un giovane caporale dell’Esercito morì nei giorni successivi per le ferite subite. Gli assassini vennero catturati nelle settimane successive e condannati per la strage.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook