Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA PROMESSA

Vertenza precari in Calabria: verso la proroga dei contratti fino a ottobre 2019

di
calabria, precari ex lsu ex lpu, proroga contratti, antonello ciminello, giorgi bonamassa, rossana mazzia, Cosenza, Calabria, Economia
Ex Lsu ed Lpu in protesa

Precari, sindaci e sindacati tornano soddisfatti da Roma. Si avvia quindi, verso la conclusione la vertenza che sta riguardando in queste settimane i 4 mila e 500 precari comunali calabresi (ex Lsu/Lpu). Ieri il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli, quello di Oriolo, Giorgio Bonamassa, di Roseto Capo Spulico Rosanna Mazzia, e altri colleghi del territorio e della regione si sono seduti in Commissione Lavoro al Senato della Repubblica dove verrà discussa la manovra finanziaria.

Dalle assicurazioni ricevute, il contratto dei Lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità,  sarà prorogato sino al 31 ottobre 2019 (con fondi statali) e poi altri due mesi con fondi regionali. Nulla da fare, al momento, per la stabilizzazione richiesta a gran voce dai manifestanti. Ma anche questa opportunità, hanno fatto sapere dal Governo, verrà discussa nel prossimo mese di gennaio. Che sia una festa per tutti i calabresi- sentenzia dalla Capitale, l' avvocato Ciminelli.

La vertenza Lsu Lpu, in Commissione Lavoro al Senato, ha avuto l'epilogo tanto atteso.
Le famiglie, in ansia da settimana per il loro futuro, possono attendere fiduciose l'approvazione della legge di bilancio.Viva la Calabria. La lotta ripaga, fanno sapere i sindacati ed in primo luogo la Cgil, anch' essa presente insieme a Cisl e Uil alla manifestazione di protesta a Palazzo Madama. È stata confermata dalla Presidente della Commissione lavoro del Senato, la copertura finanziaria della proroga dei contratti a tempo determinato fino al 31 ottobre prossimo.Tempo da utilizzare  per avviare il confronto istituzionale, per costruire le condizioni per la stabilizzazione, obiettivo che era e rimane  prioritario  per la Cgil.Il .

Dopo una mattinata di grande tensione passata insieme ai lavoratori, ai sindacati, ai colleghi sindaci, alla presenza dell' onorevole Enza  Bruno Bossio- ha chiosato la sindaca Mazzia- , siamo stati ricevuti dalla Presidente della Commissione lavoro del Senato Catalfo, unitamente ai senatori Auddino,  Abate e Magorno. Abbiamo ribadito la delicatezza sociale della vertenza e la centralità di questi lavoratori per i Comuni. L'impegno assunto dai Senatori di Maggioranza è stato quello di verificare la possibilità di riportare la dotazione finanziaria dagli attuali 21 ai precedenti 50 milioni di euro, con proroga, al momento al 31 Ottobre. L'impegno assunto da tutti, Maggioranza e Opposizione di Governo, Sindacati e Sindaci è quello di riconvocare a brevissimo il tavolo per mantenere alto il livello di attenzione della vertenza e cercare le soluzioni possibili. È stato chiesto- ha concluso il legale prestato alla politica- ai sindacati di  ritornare al tavolo della trattativa per confermare l'esistenza della dotazione finanziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook