Sabato, 19 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Rende, a rischio 300 operatori di Almaviva: prende corpo l'ipotesi licenziamenti
COSENZA

Rende, a rischio 300 operatori di Almaviva: prende corpo l'ipotesi licenziamenti

di
almaviva, rende, Cosenza, Calabria, Economia
Dipendenti Almaviva

Moltissimi call center lavorano, da marzo, in smart working. Almaviva Contract, il colosso dei call center con sedi sparse su tutto in territorio nazionale tra cui una delle più grandi a Rende, pare si stia preparando a licenziare diversi operatori.

Ad essere preoccupati ed annunciare tale possibilità sono circa 300 operatori che qui lavorano. «Si stanno organizzando tramite un disegno ben definito. Temiamo fortemente che l'azienda stia preparando la strada per i licenziamenti, giustificati da un governo che da anni tutela i datori di lavoro e non i lavoratori, specialmente delle fasce più deboli come noi impiegati in call center», scrivono oggi.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook