Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRESUNTE IRREGOLARITA'

Comunali, a Corigliano Rossano lista del M5s esclusa dalle elezioni

La lista del Movimento 5 Stelle non parteciperà alle elezioni amministrative del 26 maggio a Corigliano Rossano, le prime in assoluto dopo la fusione dei due grossi centri dell’Alto Jonio Cosentino che ha dato vita alla terza città più popolosa della Calabria (74.848 abitanti).

Il Tribunale amministrativo regionale ha infatti respinto il ricorso presentato dalla lista M5s dopo che la commissione elettorale circondariale di Castrovillari aveva rilevato un vizio relativo all’assenza di collegamento tra l’elenco dei candidati e i fogli con le firme autenticate degli elettori.

«Per una mera irregolarità formale - afferma il candidato sindaco grillino, Claudio Fiorentino - siamo fuori dalla competizione elettorale che eleggerà il primo sindaco della città di Corigliano Rossano. La lista del Movimento 5 Stelle è stata ricusata in seguito alla contestazione di presunte irregolarità formali sulla documentazione prodotta. Valuteremo se sarà opportuno far valere le nostre ragioni al Consiglio di Stato. Non c'è nessuna illegalità o irregolarità grave come qualcuno ha voluto fare intendere. Stiano tranquilli i cittadini: la nostra presenza sul territorio sarà sempre costante e puntuale. Come è stato fino ad ora, saremo sempre al loro fianco nel nome della correttezza e della legalità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook