Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
LA PROTESTA

"Cosenza non si lega", striscioni di contestazione in vista della visita di Salvini

lega, Matteo Salvini, Cosenza, Calabria, Politica
Matteo Salvini

«Salvini, Cosenza vecchia non ti vuole» e «Cosenza non si lega»: sono alcuni degli striscioni che stanno comparendo nella città dei Bruzi in vista della visita di Matteo Salvini, prevista per martedì prossimo.

A Cosenza il leader della Lega, nell’ambito del suo tour in vista degli appuntamenti elettorali per le elezioni regionali, incontrerà Mario Occhiuto, candidato presidente indicato da Forza Italia, e i rappresentanti del centrodestra, ma l’incontro si preannuncia molto contestato.

Su facebook è nato anche il gruppo «Stutamu Salvini» - dal dialetto cosentino «spegniamo Salvini» - al quale sono iscritte oltre quattromila persone.

Tra i sostenitori del gruppo anche Bianca Rende, consigliere comunale del Pd, che ha scritto: «Penso che la deriva Salviniana, che va oltre Salvini stesso e che ormai attraversa la società cosentina, vada arginata in ogni modo. Martedì, chi può, deve contestare in piazza, non solo Salvini, ma anche chi lo invita per mere ragioni opportunistiche».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook