Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Interrogazione di Di Natale: "Nuove assunzioni al Consorzio di Bonifica, Valle Lao di Scalea?"
REGIONE CALABRIA

Interrogazione di Di Natale: "Nuove assunzioni al Consorzio di Bonifica, Valle Lao di Scalea?"

Graziano Di Natale, Cosenza, Politica
Graziano Di Natale

"Al fine di avere, definitivamente, un quadro ben definito su quanto si starebbe consumando, in queste settimane, all'interno del Consorzio di Bonifica Valle Lao con sede a Scalea, ho presentato interrogazione a risposta immediata, mediante la quale chiedo, al Presidente f.f. e alla giunta, se corrisponde al vero la circostanza secondo cui si starebbe provvedendo a nuove assunzioni nel medesimo Consorzio e se, tenuto conto del bilancio dell'ente, come sia possibile che un Ente che non riesce ad assolvere agli impegni con i suoi dipendenti possa assumere nuovo personale”. Lo afferma il Segretario-Questore dell'assemblea regionale della Calabria, Graziano Di Natale, intervenendo, nuovamente, sul Consorzio di Bonifica del Tirreno Cosentino: "Tenendo conto che alla mia precedente interrogazione (N.105), su eventuali assunzioni, non ho mai ricevuto risposta chiedo, ancora una volta, a chi ha il compito di vigilare, di esprimersi e scacciare palesi dubbi sul modus operandi tutt'altro che comprensibili.

Il vicepresidente della commissione regionale contro la 'ndrangheta, pretende chiarezza, ed incalza ancora: "Un Ente che scrive ai suoi dipendenti che non riesce a garantire il pagamento di prestazioni lavorative, con un bilancio bocciato dalla regione come si fa a consentire una cosa del genere ? Un copione visto e rivisto sul quale, senza far polemica, va fatta chiarezza. Apprendo inoltre da autorevoli organi di stampa -dichiara il Consigliere regionale- che suddetto ente consortile prenderebbe impegni di spesa pur non avendo un bilancio solido sul quale poggiare tali decisioni. Di Natale conclude con una doverosa considerazione: "È questo il modo corretto di gestire un ente consortile? Davvero credete che i Calabresi meritino di assistere, in silenzio, a questa gestione della cosa pubblica? Dal canto mio pretendo risposte immediate  dalla Regione Calabria quale organo di controllo. Inoltre, qualora non dovessi ricevere risposta alla mia interrogazione, impugnerò azioni più forti, tra le quali, anche la convocazione della Commissione di vigilanza. Voglio chiarezza su quanto avviene al Consorzio Valle Lao. I Calabresi meritano rispetto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook