Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Amministrative a Cosenza, il progetto del Pd d’una grande coalizione
ELEZIONI

Amministrative a Cosenza, il progetto del Pd d’una grande coalizione

di
Riunione con il vicesegretario nazionale Giuseppe Provenzano. In città il “modello” cui si sta già lavorando a livello nazionale. La fiducia di Guccione, l’attesa di Bevacqua, la fretta di Mancini

Il centrosinistra guarda alle prossime Amministrative facendo i conti con frizioni interne. Ieri sera i demodcrat si sono confrontati con il vicesegretario nazionale del partito, l’ex ministro Giuseppe Provenzano. E il “modello” di alleanza per conquistare Palazzo dei Bruzi lanciato dal commissario del Pd, Marco Miccoli, sembra essere destinato in prospettiva a diventare la piattaforma applicabile in campo nazionale, con gli uomini di Enrico Letta stabilmente ancorati alla alleanza con il Movimento cinquestelle, Leu, Articolo 1, Sinistra Italiana.
Dice Carlo Guccione, consigliere regionale e già cadidato a sindaco: «Non solo è giusto ma appare indispensabile puntare su uno schieramento molto largo che vari un programma e poi scelga un candidato».
Mimmo Bevacqua, pure lui consigliere alla Regione, appare più cauto: «aspettiamo le indicazioni che arrivano da Roma e poi creiamo un tavolo aperto alle forze di centrosinistra». Come dire: quello “apparecchiato” da Miccoli non è il tavolo giusto. Non hanno infatti un posto a sedere i socialisti che hanno già puntato tutte le loro carte su Franz Caruso. L’avvocato, peraltro, non intende arretrare d’un millimetro rispetto alla prospettiva di concorrere alla carica di sindaco e punta anche a ottenere il sostegno d’ una parte del Pd.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook