Martedì, 21 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rifiuti a Scalea, appello del sindaco: effettuare correttamente la raccolta differenziata
EMERGENZA

Rifiuti a Scalea, appello del sindaco: effettuare correttamente la raccolta differenziata

di
raccolta differenziata, scalea, Giacomo Perrotta, Cosenza, Politica
Il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta

Il sindaco, Giacomo Perrotta, interviene sull’emergenza rifiuti che ormai da settimane sta caratterizzando Scalea, ricordando anche l’attuale impossibilità del conferimento in discarica. “La situazione rifiuti è nella sua fase più acuta - ha dichiarato il primo cittadino - Siamo in attesa che si sblocchino i conferimenti a Calabramaceri per poter tirare un sospiro di sollievo e ritornare alla normalità”. Perrotta ha poi sottolineato che “Agosto è ormai alle porte e dobbiamo assicurare la raccolta dei rifiuti e, quindi, offrire una città pulita”, ribadendo che “la situazione attuale non è addebitabile ai sindaci, che stanno cercando, quotidianamente, di poter conferire il più possibile. Facciamo, pertanto, appello alla Regione Calabria, soprattutto per scongiurare il trasporto fuori regione, addirittura in Svezia, una soluzione che farebbe lievitare i costi”. “Nella nostra cittadina - ha aggiunto - si sta cercando di mettere in atto tutte le misure possibili per effettuare la raccolta. L'invito ai residenti e ai turisti è, dunque, sempre quello di fare correttamente la raccolta differenziata”.

Già nei giorni scorsi, l’amministrazione comunale aveva segnalato il poco rispetto delle regole relative alla raccolta differenziata da parte di cittadini e turisti in alcune zone della città, soprattutto in alcuni condomini, con contestuale annuncio di sanzioni. “Basterebbe depositare i rifiuti vicini per tipologia per favorire la raccolta - si leggeva in una nota diffusa dalla stessa amministrazione - che non può avvenire tutti i giorni in tutte le zone della città stante l'impossibilità di conferire quotidianamente in discarica tutto il materiale raccolto”. Pertanto, “La collaborazione che si richiede è questa: effettuare la differenziata, conferire secondo il calendario e, laddove non risultasse ritirato il materiale del giorno precedente, conferire quello del giorno successivo avendo cura di tenerli separati. In caso contrario, dopo la bonifica che periodicamente viene effettuata, qualora venissero trovati cumuli di spazzatura ammassati senza la cura di dividerli per tipologia verranno irrogate sanzioni al condominio”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook