Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza verso le amministrative: idee a confronto sul futuro del capoluogo

Cosenza verso le amministrative: idee a confronto sul futuro del capoluogo

di
Verso le amministrative: dopo l’incontro dei candidati a Confindustria oggi è previsto un dibattito nella Camera di commercio. Stasera vertice nella Cittadella del Volontariato, domani tavolo alla Città dei Ragazzi

Sono stati entrambi molto diretti rivolgendosi agli aspiranti primi cittadini. Nell’incontro tenuto a Confindustria, infatti, il presidente dell’Ente, Fortunato Amarelli, ha tracciato le priorità sulle quali bisognerà concentrarsi l’azione amministrativa del futuro sindaco: rigenerazione urbana, sostenibilità e risorse culturali. Ancora più esplicito il numero uno di Ance Cosenza, Giovan Battista Perciaccante, per il quale «la questione centrale è come prefigurare, sviluppare e garantire una elevata qualità della vita». E hanno preso appunti i pretendenti alla fascia tricolore, partecipando separatamente all’iniziativa organizzata dall’associazione degli industriali. Ieri è toccato a Franz Caruso e Bianca Rende annotare i passaggi salienti elencati da Amarelli e Perciaccante. L’altro giorno a Francesco Caruso e Franco Pichierri.

Quest’ultimo, ieri pomeriggio, invece, nel chiostro di San Domenico, ha presentato i candidati delle liste allestite in previsione della competizione elettorale di ottobre (Democrazia Cristiana e “Noi con l'Italia”). E per l’occasione è arrivato nel capoluogo il segretario nazionale, Maurizio Lupi, «la cui presenza – ha sottolineato Pichierri – non è certo occasionale, ma rappresenta l'esaltazione di un preciso progetto politico, funzionale all'affermazione e alla difesa dell'identità politica della quale “Noi con l'Italia” e la Dc sono portatrici». Secondo Pichierri «è necessario abbattere i ritardi nei processi di integrazione territoriale, rilanciando le connessioni di Cosenza con il resto della provincia. Così come è inevitabile troncare le indecisioni e risolvere, finalmente, il problema della sanità ospedaliera».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook