Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Provincia di Cosenza, è già caccia al voto
GLI SCENARI

Provincia di Cosenza, è già caccia al voto

di
Il 18 dicembre previsto il rinnovo del Consiglio e le liste vanno presentate entro domenica 28 novembre
cosenza, elezioni provinciali, Cosenza, Politica
Una seduta del Consiglio provinciale di Cosenza

Tempo una decina di giorni (il termine scade domenica 28 a mezzogiorno) e le liste dovranno essere depositate. Poi scatterà la corsa al consenso poichè il voto è in programma il prossimo 18 dicembre. Sullo sfondo il rinnovo del Consiglio provinciale, per il quale il presidente, Franco Iacucci, in odore di dimissioni in quanto eletto alla Regione, ha fissato la data delle urne nelle scorse settimane.

L’obiettivo di accaparrarsi uno scranno nell’assemblea di piazza 15 Marzo non riguarderà, comunque, la scelta del nuovo nocchiero, nonostante, appunto, il sindaco di Aiello Calabro faccia ormai parte del governo calabrese in quota Pd. Lo stesso, infatti, pare abbia, per legge, novanta giorni a disposizione prima di svestire ufficialmente i panni di inquilino dell'ex palazzo del Governo.

Nel qual caso potrebbe reggere le sorti della Provincia il vice di Iacucci, cioè il collega di Spezzano Albanese, Ferdinando Nociti, in predicato, dicono i soliti bene informati, di candidarsi alla guida dell'Ente in rappresentanza del centrosinistra. Carica, però, ambita da altri amministratori afferenti più o meno alla medesima area politica, a iniziare dal sindaco di Corigliano Rossano, Flavio Stasi e da quello di Castrovillari, Domenico Lo Polito. Fermenti si registrano anche in casa del centrodestra, dove potrebbe entrare in gioco un esponente di Italia Viva, pronta a partecipare comunque alla sfida per la poltrona attualmente occupata da Iacucci.

Sarebbe, in pratica, una candidatura di rottura e di superamento, attestato che non mancano i nomi dei papabili al ruolo di presidente: in lizza, almeno fino a questo momento, i sindaci di San Vincenzo La Costa, Gregorio Iannotta, di Lattarico, Antonella Blandi e di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook