Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Acri, Anna Vigliaturo si candida a sindaco: correrà col centrodestra
ELEZIONI

Acri, Anna Vigliaturo si candida a sindaco: correrà col centrodestra

di

Dopo le candidature di Pino Capalbo per il centrosinistra e Natale Zanfini a capo di una coalizione civica, alle amministrative del prossimo 12 giugno sarà in campo come candidato a sindaco per il centro-destra anche Anna Vigliaturo, attuale consigliere comunale, già assessore e in corsa per Palazzo Gencarelli alle amministrative di 5 anni fa. La notizia è stata resa ufficiale attraverso una nota congiunta da Forza Italia e Fratelli d’Italia che hanno fatto sapere di aver raggiunto un accordo politico.

“L'accordo – hanno spiegato - è il frutto di una discussione e di un confronto approfondito ed equilibrato tra le forze, le quali hanno condiviso la necessità di dare respiro alla prospettiva di rafforzamento dell'area del centrodestra cittadino, politicamente e storicamente rilevante ad Acri, sulla base di un programma di governo di contenuto altamente innovativo e moderno, capace di generare quel processo di sano e reale sviluppo economico e sociale di cui la città ha urgente bisogno”.

In questa prospettiva i movimenti sono stati supportati ed incoraggiati nei massimi esponenti regionali e provinciali dei rispettivi partiti, i quali hanno dato forza al progetto, assicurando il loro completo sostegno ad appoggio sia nella fase della campagna elettorale che in quella del successivo governo della città. Infine, l’apertura della coalizione a tutte quelle forze e movimenti politici e sociali che, hanno spiegato “vogliono condividere una comune strada su base programmatica, dialettica e democratica, per sostenere un progetto di governo solido e di prospettiva.

I movimenti si impegneranno con lealtà, correttezza e garbo ad affrontare una campagna elettorale che avrà al suo centro il programma di governo e le sue concrete proposte per lo sviluppo di Acri, assicurando ai cittadini, che legittimano la nostra presenza in azione politica – hanno concluso - una reale partecipazione alla gestione della cosa pubblica”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook