Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rende, Manna si “prende” anche il Pd ma la maggioranza perde pezzi
BALLOTTAGGIO

Rende, Manna si “prende” anche il Pd ma la maggioranza perde pezzi

di
La mozione dell’assessore indicata dal sindaco raccoglie 7 delegati

Tutti i pronostici della viglia sono stati rispettati. Annamaria Artese, attuale assessore in carica, e Luigi Superbo, capogruppo del Misto ma eletto in maggioranza, si sfideranno in una sorta di ballottaggio. Saranno infatti i 14 delegati a decretare e scegliere il neo segretario del circolo locale del Pd. Sette sono appannaggio della Artese che ha racimolato 83 preferenze; 5 a favore di Superbo con 64 voti ottenuti e 2 con Francesco Adamo che ha raccolto 31 preferenze. Su 220 tessere effettuate, sono andati al voto 179 iscritti. Per una manciata di voti la Artese non è riuscita nell’impresa di vincere al primo turno. Resta ad ogni modo lo scontro in maggioranza che, stamattina, detonerà con il passaggio all’opposizione di Superbo. E non si escludono ulteriori colpi di scena nonostante la dichiarazione diplomatica di Manna: «L’amministrazione, in ogni caso, sarà rappresentata all’interno del partito». In gioco c’è soprattutto l’eredità di Manna. Artese potrebbe auspicare la candidatura a sindaco. Ricoprendo un ruolo importante, la strada diverrebbe più praticabile. Tant’è vero che i primi commenti, su questa falsa riga, giungono dal Laboratorio civico espressione di Manna e Artese.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook