Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Scuole senza barriere architettoniche a Cosenza, siglato l’accordo
L'INTESA

Scuole senza barriere architettoniche a Cosenza, siglato l’accordo

di
La Provincia e l’Unione ciechi e ipovedenti sottoscrivono un protocollo d’intesa che cambierà il mondo dell’edilizia scolastica

Un percorso di modernizzazione. E di civiltà. La Provincia, su iniziativa della presidente Rosaria Succurro, ha siglato un protocollo d’intesa con l’Unione italiana ciechi e ipovedenti al fine di favorire la creazione di percorsi e strutture all’interno degli edifici scolastici del Cosentino che possano facilitare e favorire le attività di studenti e docenti affetti da forme di disabilità visiva. L’iniziativa, di grande valore culturale, prevede che sia riconosciuta una “premialità” a vantaggio delle imprese che partecipando agli appalti indetti per ristrutturare e ammodernare gli istituti, prevedano gli interventi oggetto dell’accordo siglato tra l’ente pubblico territoriale e Uici.
E proprio oggi, a Rende, sarà inaugurato il plesso del liceo “Gioacchino da Fiore” privo di qualsiasi tipo di barriera architettonica. All’inaugurazione sarà presente la presidente Succurro proprio perchè i lavori eseguiti nell’istituto diretto da Gabriella Greco rappresentano l’inizio di un nuovo percorso in tema di edilizia scolastica.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook