Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza, il risultato elettorale non soddisfa il Pd
ANALISI

Cosenza, il risultato elettorale non soddisfa il Pd

di
Democrat già pronti ad analizzare il voto dopo l’esito delle Politiche: sabato convocati tutti i segretari di circolo. Domani aprirà le danze il movimento “Controcorrente” con un vertice nella Cgil
Cosenza, Politica
Maria Locanto e Vittorio Pecoraro

Gioe e dolori. A volte anche lacrime. Succede sempre all’indomani di qualche competizione elettorale, quando dalle urne escono i vincitori e i vinti. E giù ad analizzare il voto, a spiegare le ragioni che hanno portato al successo o alla debacle. La scalata al Parlamento consumatasi nella giornata di domenica non poteva che avere riflessi anche in riva al Crati, dove il centrodestra si è ampiamente affermato sulla scena bruzia, soprattutto dietro la spinta apportata dai meloniani, come avvenuto in gran parte d’Italia e pure in Calabria, seppure a Cosenza il podio sia stato appannaggio dei Cinque Stelle, diventando, non a caso, il primo partito in città.
Ma è il Pd a recitare il mea culpa, probabilmente perché ci si aspettava di più da una compagine ben radicata sul territorio e risultata fondamentale alle scorse amministrative, allorché il socialista Franz Caruso conquistò la fascia tricolore. La classe dirigente locale ha chiamato subito a raccolta le componenti apicali del Pd, ma prim’ancora che il tavolo della discussione prenda corpo e sostanza, sarà la costola democrat afferente al movimento “Controcorrente” ad inoltrarsi nei meandri delle percentuali.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook