Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza, primi riposizionamenti in Consiglio comunale
IL POST VOTO

Cosenza, primi riposizionamenti in Consiglio comunale

di
C’è pure chi strizza l’occhio al movimento 5 Stelle che alle Politiche ha fatto incetta di consensi . Nei partiti già scattata l’analisi del voto: per domani il Pd ha convocato tutti i segretari di circolo

Centreranno poco, forse, le recenti Politiche. Sta di fatto che a Palazzo dei Bruzi incominciano a verificarsi i primi, seppure minimi, scossoni. O riposizionamenti, come qualcuno s'è affrettato a definirli. Ieri, infatti, il consigliere comunale, Roberto Sacco, eletto alle amministrative nella coalizione scesa in campo a sostegno di Franz Caruso, ha inoltrato richiesta di formare un monogruppo nell’assise municipale, portando nell’assemblea una sigla nuova dallo stesso coniata: "Progetto Cosenza".

Sacco e Savastano

S’era candidato nella lista civica del sindaco, Roberto Sacco, ma continua a sbandierare la propria autonomia l'esponente di maggioranza, alla quale, comunque, resterà fedele. Sulla medesima scia si è incamminata la collega di banco, Caterina Savastano, da tempo, a dire la verità, vicina alle posizioni dell’ex ministro allo Sviluppo economico, Carlo Calenda, oggi leader nazionale di Azione. Simbolo che potrebbe presto sventolare nel civico consesso attraverso la presenza della Savastano, che riuscì a conquistare uno scranno piazzandosi sempre nella griglia afferente all’inquilino del Comune, già orfana di Mimmo Frammartino, collocato ormai da mesi nel Misto.

Il risultato dei 5 Stelle

Centreranno poco, dunque, le urne andate in scena domenica scorsa per la scalata al Parlamento, ma a Palazzo dei Bruzi non mancano i mormorii, appunto. Certo induce alla riflessione il successo incassato dai Cinque Stelle, seppure non figuri nell'elenco delle forze di governo locale, rappresentati in giunta dall'assessore Veronica Buffone. Induce alla riflessione in quanto alla competizione scattata nella primavera del 2021 per la conquista del Comune i Pentastellati bruzi si attestarono intorno al 4% delle preferenze, mentre alle Politiche hanno prodotto un enorme balzo in avanti con un sonante 40% circa dei suffragi incamerati, diventando, di fatto, il primo partito nel capoluogo. Si vocifera di qualche consigliere già attirato dalle sirene grilline, ma al momento le indiscrezioni non trovano conferme.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook