Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Paola, amianto e faglia pericolosa: chiesto l’aiuto della Regione
LINEA FERROVIARIA

Paola, amianto e faglia pericolosa: chiesto l’aiuto della Regione

di
Broccolo (Sinistra Italiana): mancava uno studio di fattibilità

A seguito alle dichiarazioni del geologo Carlo Tansi, ex responsabile della Protezione Civile della Calabria, Sinistra Italiana esprime preoccupazione per i riferimenti tecnici forniti sull’area interessata alla costruzione delle nuove gallerie. L’opera ricade nella futura linea ferroviaria “Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria”. Il segretario regionale di SI, Angelo Broccolo, spiega: «Tansi ha “certificato” l’esistenza di una faglia attiva nella crosta terrestre della lunghezza di 25 Km che è responsabile dei terremoti che si sviluppano lungo la Valle del Crati. Per tale ragione, Sinistra Italiana, condivide quanto espresso dal Presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, la quale sollecitata sulle ricadute che potrebbe avere la realizzazione della linea Alta Velocità ha dichiarato come tutti i progetti del Ten-T devono essere sottoposti ai necessari studi di fattibilità, incluse le valutazioni di impatto ambientale. Il progetto in questione non costituirà un’eccezione sotto tale profilo e sarà scrutinato con grande attenzione». Sinistra Italiana ribadisce con forza la necessità di avviare una discussione in seno al Consiglio regionale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook