Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Corigliano Rossano, sul Comune unico si agita la scissione
LA RIUNIONE

Corigliano Rossano, sul Comune unico si agita la scissione

di
Il comitato per il ritorno all’autonomia ha tenuto di recente un’assemblea
Cosenza, Politica
L'architetto Mario Gallina mentre relaziona all'assemblea

Si torna a parlare di scissione del Comune di Corigliano Rossano, nato – come si sa – dalla fusione dei due maggiori enti municipali della Sibaritide all’indomani dell’esito del voto referendario del 22 ottobre 2017. A tornare alla carica è il “Comitato Promotore per il Ritorno all’Autonomia”, presieduto da Mario Gallina, che ha convocato, l’altro ieri, l’assemblea generale del Movimento, allargata alla partecipazione di simpatizzanti e di quanti avrebbe fatto loro piacere.
Ad anticipare l’argomento in discussione era stato, in precedenza, lo stesso Gallina, precisando che «si è ormai giunti alla stretta finale per il completamento dell’iter burocratico della legge d’iniziativa popolare propedeutica al referendum che a tutti noi sta a cuore». Proposta di legge, questa, che – ovviamente – andrà nei prossimi giorni inoltrata alla Regione al fine di ottenere l’autorizzazione alla raccolta delle firme (almeno cinquemila) utili per l’indizione del referendum consultivo volto a raggiungere – come ha fatto rilevare lo stesso Gallina – «l’ambizioso obiettivo del ritorno dell’indipendenza amministrativa delle due città».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook