Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
ALL'ORDINE DEI MEDICI

La vita di Natuzza raccontata dai testimoni in un incontro a Cosenza

mistica calabrese, mistica di Paravati, passione di Cristo, processo di beatificazione, Agata Mollica, Carmela Mirabelli, natuzza evolo, Cosenza, Calabria, Società
Natuzza Evolo

Natuzza Evolo è la mistica calabrese per la quale è iniziato il processo di beatificazione. Donna umile e straordinaria è stata punto di riferimento per migliaia e migliaia di persone sofferenti e bisognose di conforto.

Natuzza riceveva tutti, parlava con il cuore usando un linguaggio semplice. Non aveva istruzione eppure, a volte, comparivano sui fazzoletti che i fedeli poggiavano sulle sue ferite frasi in latino, greco e, addirittura, in sanscrito.

Il giorno di Natuzza Evolo, una folla immensa di fedeli per la mistica di Paravati - Foto

Durante la Quaresima riviveva la passione di Cristo, sopportando indicibili dolori. Il suo angelo custode era l’Arcangelo Michele, viveva fenomeni di bilocazione ed era in contatto con Padre Pio, ora elevato alla santità. La mistica di Paravati sarà ricordata oggi nel salone dell’Ordine dei Medici di Cosenza, alle 18, per iniziativa della presidente dell’Inner Wheel, Agata Mollica, e del presidente dell’AMMI, Carmela Mirabelli.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook