Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
220 RICERCATORI

All'Unical di Rende studiosi da tutto il mondo per il meeting europeo sugli squali

di

Il terrore dei mari. Almeno nell'immaginario collettivo da quando Steven Spielberg ottenne un successo mondiale straordinario con il celebre film “Lo squalo”. In natura, sott'acqua, le cose non vanno invece come il celebre regista descrisse nella sua pellicola. Ed a dimostrarlo ci hanno pensato i 220 congressisti giunti a Rende da 30 paesi per partecipare al XXIII Meeting Europeo sugli Squali tenutosi all'Università della Calabria.

Tre giornate che hanno visto, tra gli altri, i maggiori ricercatori ed esperti mondiali nel campo degli studi su squali e razze, tra cui Barbara Block, Holly Shiels, Ted Taylor, Diana Pazmino, Sarah Fowler .

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook