Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

Cosenza, la storia di Fiorenzo: una seconda giovinezza grazie al trapianto di fegato

di
ospedale annunziata, trapianto, Bruno Nardo, Fiorenzo trombetta, Cosenza, Calabria, Società
Bruno Nardo e Fiorenzo Trombetta

È arrivato da Pescara a Cosenza con un fegato che ha appena compiuto diciotto anni. «Sono diventato maggiorenne», dice a mo' di scherzo il signor Fiorenzo Trombetta davanti a un mucchio di giovani che potrebbe essergli nipote.

Seduto accanto a Bruno Nardo, primario di Chirurgia Generale all'Annunziata nonché docente del dipartimento di Scienze chirurgiche e trapianti all'università di Bologna, racconta di quando, nel 2001, il luminare d'origine calabrese lo fece nascere per la seconda volta.

«Adesso non sarei qui, se non fosse stato per il professor Nardo», chiosa mentre gli studenti delle classi quinte dell'istituto di istruzione superiore Da Vinci-Nitti, nell'ambito del convegno “A scuola ci vuole fegato”, organizzato nella mattinata di ieri, lo ascoltano a bocca aperta.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook