Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società San Nicola Arcella, torna allo Stato il palazzo dei principi Lanza di Trabia
ATTO DI RESTITUZIONE

San Nicola Arcella, torna allo Stato il palazzo dei principi Lanza di Trabia

di
palazzo principi Lanza di Trabia, san nicola arcella, Cosenza, Società
Il palazzo dei principi Lanza di Trabia a San Nicola Arcella

Il Palazzo dei Principi Lanza di Trabia è tornato al Demanio dello Stato. È stato sottoscritto, nel Comune di San Nicola Arcella, l’atto di restituzione del Palazzo dei Principi Lanza di Trabia dall’Ente comunale al Demanio dello Stato. «Si conclude così - scrive, in una nota, l’associazione “Italia Nostra”, Sezione Alto Tirreno cosentino - una vicenda iniziata il 16 aprile del 2014 con l’Atto di attribuzione e trasferimento a titolo gratuito dal Demanio pubblico dello Stato, ramo artistico, storico, archeologico, al Comune di San Nicola Arcella  dell’immobile del Palazzo dei Principi. Tale trasferimento avveniva sulla base di Accordo di Programma di valorizzazione a cui il Comune si impegnava  a vantaggio della collettività, approvato in consiglio comunale e sottoscritto tra le parti il 29 ottobre 2013. Le vicende di questo bene pubblico sono state alquanto tormentate: non solo il restauro è costato alla collettività decine di miliardi delle vecchie lire, quanto è assurto alle cronache del tempo per indagini e arresti della magistratura. Ora la mancata realizzazione da parte del Comune di San Nicola Arcella del Programma di valorizzazione e ancor di più la totale assenza di cura ed attenzione per questo patrimonio pubblico, che era e rimane assoggettato alla disciplina di tutela del Codice dei beni culturali, hanno determinato un preoccupante stato di degrado che da tempo “Italia Nostra” e l’associazione “Amici di San Nicola Arcella” hanno denunciato alle competenti autorità e portato all’attenzione dell’opinione pubblica». «Purtroppo il Comune - ribadiscono i volontari - è risultato completamente assente, incapace a mettere in essere anche i più piccoli interventi di manutenzione, come la sostituzione di un vetro o la chiusura di un infisso. È stato così evidente e grave lo stato di conservazione del Bene che le Autorità competenti e in particolare il Demanio dello Stato sono intervenuti con tempestività. Ora si tratterà di porre mano quanto prima alla riparazione dei tanti danni che l’immobile ha subìto in questi anni. Non possiamo non ringraziare il Demanio dello Stato che ha mostrato  attenzione e sensibilità alle problematiche della tutela di questo Bene storico importante non solo per San Nicola ma anche per l’intero territorio; un ringraziamento lo rivolgiamo anche a chi ha operato concretamente per queste finalità, ci riferiamo al direttore regionale del Demanio Dario di Girolamo e al responsabile del Demanio per la Provincia di Cosenza, Antonio Arnoni». “Italia Nostra” si augura e auspica che il Palazzo dei Principi Lanza di Trabia conosca nell’immediato futuro tempi migliori  e che finalmente possa divenire un organismo vivo a servizio della collettività.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook