Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Cosenza, il derby di Crotone crocevia per il futuro

di
calcio cerie b, Crotone-Cosenza, Cosenza, Calabria, Sport
Piero Braglia

Sei partite da non fallire prima della sosta di fine anno. Domani pomeriggio (alle 14,30) il Cosenza tornerà ad allenarsi a ritmi intensi in vista della ripresa del campionato dopo la blanda seduta di ieri.

Il successo dello Spezia nel recupero contro il Benevento ha contribuito ad allontanare dai “lupi” una diretta concorrente della zona salvezza. I liguri, trascinati dall’ex rossoblù Okereke in formato serie A (l’attaccante nigeriano che ha trascinato il Cosenza in B contro i sanniti ha realizzato due gol e confezionato un assist) hanno allungato il passo in zona “rossa”.

L’ennesima brutta notizia, tenendo conto che prossimamente il Foggia dovrebbe essere “risarcito” di un paio di punti dopo la pesante penalizzazione di inizio anno. Al momento, però, i silani condividono il terz’ultimo posto in classifica con i “satanelli”. Tre gradini più in alto è piazzato il Padova, prossimo avversario del Cosenza al “Marulla” (sabato primo dicembre) dopo il derby di lunedì sera allo “Scida” contro il Crotone.

Nelle prossime sei partite i rossoblù si giocheranno una grossa fetta di futuro, prima della prossima (e lunga sosta).

Ma il Cosenza non potrà permettersi di guardare più in là del proprio naso. La truppa di Braglia è concentrata solo ed esclusivamente sulla trasferta di Crotone che sarà decisiva anche per le sorti dell’allenatore toscano. La fiducia è stata riconfermata dalla società, ma un eventuale brusco scivolone potrebbe rimettere tutto (e tutti) in discussione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook