Sabato, 24 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Cosenza, esclusi eccellenti per la sfida di Venezia

di
cosenza calcio, cosenza-venezia, serie b, Cosenza, Calabria, Sport
Garritano

Avanti con il 3-5-2. La sensazione è che nella trasferta di domenica sul campo del Venezia il Cosenza si affiderà al terzetto arretrato collaudatissimo sin dalla passata stagione. Un modulo che i rossoblù conoscono a menadito, come dimostrato nella gara contro il Benevento. Una scelta delicata quella operata da Braglia, anche perché l’assetto tattico è ben rodato ma non contempla la presenza in campo contemporanea di alcune “prime donne”.

Così come accaduto domenica scorsa al cospetto dei sanniti guidati da Bucchi, non mancheranno le esclusioni eccellenti dal primo minuto. Garritano, ad esempio, entrerà ancora una volta in ballottaggio con Mungo (che al momento è favorito). L’allenatore rossoblù le ha provate tutte per far coesistere i due giocatori, ma ciò, tenuto conto dell’imprescindibilità di Bruccini, ha comportato l’accantonamento quasi sistematico di Palmiero.

Il regista partenopeo – che avrebbe dovuto giocare anche a La Spezia salvo essere bloccato da un fastidio fisico – negli ultimi 90 minuti ha dimostrato di saperci fare. La maglia di playmaker davanti alla difesa contro il Venezia sarà ancora una volta indossata dal giocatore scuola Napoli. In sostanza, anche domani pomeriggio sarà riproposto il centrocampo della serie C.

E Baez? L’altro tenore che rischia di non trovar spazio, sacrificandosi sull’altare dell’equilibrio, è proprio uno degli elementi più in forma dell’intero organico. Un paradosso al quale Braglia sta cercando di porre rimedio. Non a caso il giocatore proveniente dalla Fiorentina è stato provato in più posizioni nel corso della settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook