Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Cosenza, con la salvezza in tasca ora è corsa al sogno playoff

di

Il Cosenza scruta nuovi orizzonti. Una volta condotta la nave al porto della salvezza, per i rossoblù non è ancora tempo di mollare gli ormeggi. I risultati dell’ultimo turno hanno agevolato il rientro dei “lupi” nella corsa playoff. Paradossi tipici del pianeta cadetto, popolato dall’incertezza, in cui nessuno può dirsi salvo o fuori dai giochi fino all’ultimo giro di valzer.

Dermaku (sul difensore, stando ai media turchi, si sarebbe fiondato il Besiktas) e compagni possono anche sperare di agganciare il treno degli spareggi di fine anno. Sia chiaro, per assicurarsi l’ultimo posto potrebbe anche non essere sufficiente vincere le tre gare che attendono il Cosenza fino alla fine del torneo, ma essere a meno tre punti dalla soglia d’ingresso playoff rappresenta comunque un ottimo motivo per crederci.

Corsa playoff a sei. Detto dei bruzi, ecco il calendario delle altre cinque contendenti. Lo Spezia battuto al “Marulla” ha 46 punti (quattro in più dei cosentini) e un calendario non semplicissimo davanti a sé: prima lo scontro diretto con il Perugia, poi la trasferta di Palermo e la gara casalinga contro il Crotone a caccia di punti salvezza, per poi chiudere la regular season a Lecce (con i salentini che potrebbero essere ancora in piena lotta per un salto diretto in A).

Il Cittadella è a 45 e affronterà solo squadre in lotta playoff (Ascoli e Verona in casa, Perugia e Palermo fuori). Stessi punti dei veneti per il Perugia che, oltre ai due scontri diretti già citati, se la vedrà con il Foggia fuori e in casa con la Cremonese. I grigiorossi (a 42 come il Cosenza), dal canto loro, dovranno incrociare anche Foggia e Brescia in casa oltre al Carpi fuori. L’Ascoli (altra squadra a quota 42) è attesa da tre trasferte (oltre al Cittadella, farà visita a Brescia e Crotone) e dal match interno con il Palermo. Ad ogni modo finché avrà fiato Braglia cercherà di spingere i suoi verso l’ennesimo traguardo miracoloso. Già a cominciare dalla gara di venerdì a Benevento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook